Namibia, primo LGBT PRIDE nella capitale Windhoek.

Una nuova Africa è possibile. Namibia, primo LGBT PRIDE nella capitale Windhoek. Circa 150 persone hanno sfilato per la prima volta a Windhoek, capitale della Namibia, per chiedere una migliore tutela giuridica per i gay, lesbiche, bisessuali e transgender nel paese dell'Africa meridionale.

Leggi articolo i francese su La Libre Afrique: https://afrique.lalibre.be/6602/namibie-premiere-gay-pride-a-windhoek/

Siria:“Queste checche uccidono fascisti”

Siria, con uno striscione esplicito con scritto: “Queste checche uccidono fascisti” arriva la Brigata T-QUILA, formazione guerrigliera anarchica delle Forze guerrigliere popolari per la rivoluzione internazionale. In un comunicato nel quale si presentano al mondo annunciano: “I nostri membri hanno guardato con orrore quando fascisti ed estremisti in giro per il mondo hanno attaccato la comunità queer e assassinato innumerevoli suoi membri”. La rivoluzione LGBTQI si diffonde in tutto il mondo.

Leggi su: http://www.prideonline.it/2017/07/25/siria-la-bandiera-arcobaleno-a-raqqa/